This site uses cookies for its functionality, if you want to learn more or opt out of all or some cookies href="/ita/pag/informativa_cookies_privacy/70/">click here.
By closing this banner or clicking any of its elements, you consent to the use of cookies.

Formazione Rspp e Aspp: l’accordo firmato in sede di conferenza stato-regioni è approdato sulla Gazzetta Ufficiale n. 193 del 19 agosto 2016.I nuovi criteri (durata e contenuti minimi) per la formazione Rspp e Aspp  entrano in vigore dopo quindici giorni dalla pubblicazione. Con un certo ritardo, dovuto senza dubbio alla complessità del sistema di regole derivanti dal Titolo V della Costituzione, la conferenza permanente per i rapporti tra lo stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, nella seduta del 7 luglio 2016 (repertorio atti n. 128/CSR), aveva finalmente approvato il nuovo “Accordo su durata e contenuti minimi dei percorsi formativi per responsabili e addetti dei servizi di prevenzione e protezione, ai sensi dell’art. 32 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni”. Ora, con la pubblicazione in Gazzetta dell’accordo su formazione Rspp e Aspp, possono essere ridefiniti i nuovi percorsi, anche per quanto riguarda l’e-learning.