Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La prima sfida riguarda la misurazione, perché il rischio è una grandezza immateriale, non percepibile al tatto.

La seconda è imparare a governarlo, in modo da evitare che il panico prenda il sopravvento, con la conseguenza di tarpare le ali all’innovazione, ma anche per schivare il rischio di sottovalutazione.

Bastano queste grandezze in gioco per spiegare l’importanza crescente assunta in azienda dalle strategie di risk management.

Le aziende manifatturiere italiane che adottano un metodo di gestione integrato e trasversale dei rischi presentano una redditività maggiore del 38% rispetto a quelle che non dispongono di un sistema di Risk Management.

Da La Repubblica – Affari e Finanza del 19.12.2016