Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il processo di Compliance Management consiste nell’identificazione, analisi e valutazione tempestiva degli effetti dell’intervento normativo sulle attività dell’organizzazione.

Il fine è definire un’opportuna strategia per la gestione degli adempimenti normativi attraverso: analisi organizzative relativamente ai processi, ruoli, responsabilità, deleghe e competenze; nonché definizione di strumenti di pianificazione e gestione di costi e benefici degli investimenti, sviluppo di piani e programmi per l’allineamento dei nuovi adempimenti rispetto a quelli in vigore nell’organizzazione. L’analisi dell’impatto regolatorio, applicata in KRC®, costituisce un supporto alle decisioni del vertice aziendale e dei ruoli delegati.

Allo scopo di garantire l’omogeneità tra i diversi standard per i sistemi di gestione e quindi di migliorarne l’integrazione e la fruibilità da parte degli utilizzatori, nel 2012, ISO ha stabilito uno schema unico a cui si stanno uniformando le future revisioni di tutte le norme.

“HLS consentirà una più facile integrazione durante il processo di implementazione di più sistemi di gestione”

Le nuove strutture delle norme sono state modificate per rientrare nei parametri dettati dall’ “High Level Structure”, al fine di consentire una più facile integrazione dei Sistemi di Gestione e delle “Compliance Obbligation”.

Nella piattaforma KRC®KEISDATA  ha già implementato tale struttura che consente ai clienti di adeguarsi alle nuove norme.