Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lo sviluppo del percorso di sostenibilità è strettamente connesso ad una strutturata analisi dei rischi insiti nella complessità dei processi, nella corretta applicazione delle norme cogenti, nella gestione di eventi avversi, nella definizione degli obiettivi. Il processo Risk Management messo a punto da KEISDATA guida questa analisi e contribuisce a cogliere e sviluppare nuove opportunità di miglioramento.

Il processo di Risk Management è applicato nella Piattaforma Informatica KRC® secondo lo standard ISO 31000:2018, che consente la migliore gestione delle diverse tipologie di rischio (strategici, operativi, valutari, di mercato, di compliance, etc.), attraverso un sistema di controllo univoco ed è integrato in un modello collaborativo.

La Linea Guida ISO 31000:2018 propone un modello di gestione del rischio e di integrazione dello stesso nel sistema di gestione aziendale. Le nuove ISO 27001:2014 Sicurezza Informazioni, ISO 9001:2015 Qualità, ISO 14001:2015 Ambiente, ISO 45001:2017 Salute e Sicurezza, rendono esplicito e incorporato il concetto di rischio in un approccio di sistema dove è necessario fare una analisi minacce-opportunità.

  “Focus sul “Risk-based thinking” mirato a prevenire effetti indesiderati”

L’approccio per processi, la loro gestione ed interazione, in KRC® ha come obiettivo il raggiungimento dei risultati attesi in accordo con le politiche e la direzione strategica dell’organizzazione. La gestione del rischio si è spostato dal rischio di accadimento di un evento al rischio come effetto di incertezza sugli obiettivi. Il contributo di KEISDATA nella gestione del rischio è quello di aiutare i manager a considerare con più efficacia le decisioni sui rischi effettivi e ponderati,  al fine di raggiungere i propri obiettivi e a trovare la migliore allocazione delle risorse, tenendo conto dell’incertezza.

 “ Effetto dell’incertezza rispetto ad un risultato atteso“

Il Risk Management necessita di un approccio culturale condiviso che KEISDATA ha attuato in KRC® consentendo un’attivazione selettiva e puntuale delle conoscenze possedute dalle persone.